La tua Lingua Italiano
0
Non hai articoli nel carrello.

0

Chiamaci: +39 06 6382335

Arrestati per smercio di banconote false

Nella giornata di ieri 2 uomini sono stati arrestati dagli agenti della Polizia Giudiziaria del Commissariato di Pontedera e dai Carabinieri di Peccioli (PI) nell'atto si smerciare banconote false nei diversi esercizi commmerciali della zona, soprattutto negozi di alimentari.
La denuncia è arrivata dopo che negli ultimi giorni erano stati segnalati numerosi casi in cui la truffa era stata portata termine con successo ed al seguito di un'azione di pedinamento conclusasi appunto con l'arresto dei due uomini, uno dei quali accusato anche di resistenza a pubblico ufficiale.

La tecnica era sempre la stessa: i due si presentavano nei vari negozi, uno, il palo, rimaneva all'esterno mentre l'altro, distinto e ben vestito, effettuava acquisti di poco valore pagando poi con un banconota da 50 euro falsa di ottima fattura.
Per poter procedere all'arresto dei due uomini in atto di flagranza, lo stesso è stato fatto anche dagli stessi agenti in borghese: uno di essi è rimasto fuori facendo finta di essere al telefono, ma di fatto controllando il complice, mentre la collega è entrata nel esercizio confondendosi con i vari clienti.

Al momento di pagare, il truffatore ha estratto, come sempre, la sua banconota falsa di 50 euro e quando se la è vista rifiutare, dietro la richiesta del commerciante di pagare con un'altra, questi si è subito allontanato dal negozio. A questo punto la poliziotta si è identificata, ma è stata violentemente spinta dal malvivente che si è subito dato alla fuga.

Dopo un inseguimento di poche centinaia di metri, entrambi sono stati bloccati, arrestati ed immediatamente portati davanti al giudice che ne ha confermato l'arresto in attesta dell'udenzia fissata per il 7 maggio. Durante l'arresto è stata anche recuperata la banconota utilizzata per il tentativo di truffa che, come dicevamo, era del valore di 50 euro e che riportava lo stesso numero di serie ritrovato su altre banconote false precedentemente sequestrate.

Risulta sempre importante non fidarsi solo dei propri occhi o della propria esperienza per riconoscere le banconote: la tecnica di falsificazione si è così raffinata che essere ingannati è molto facile.