La tua Lingua Italiano
0
Non hai articoli nel carrello.

0

Chiamaci: +39 06 6382335

rilevatore di banconote

  • Presentata oggi la nuova banconota da 50 Euro

    Il fronte della nuova banconota da 50 euro Il fronte della nuova banconota da 50 euro presentata ufficialmente oggi

    Nel piano di progressiva sostituzione delle banconote dell'Euro, oggi è stata ufficialmente presentata oggi la nuova banconota da 50 Euro della serie "Europa", che si andrà ad aggiungere a quelle da 5, 10 e 20 euro entrate in circolazione negli anni scorsi.

    Come la precedente, anche la nuova banconota da 50 euro è caratterizzata dal colore arancione e dal disegno che riproduce elementi dello stile architettoncio rinascimentale. Come la banconota da 20 euro, sono presentii sia la "finestra con ritratto" (quelle parte trasparente che guardata controluce mostra il ritratto della dea Europa) che il "numero verde smeraldo" (il numero presente nell'angolo inferiore sinistro che modifica il proprio colore nel caso cui si ruoti la banconota).

    Resto nuova banconota da 50 euro Il retro della nuova banconota

    La banconota da 50 Euro rappresenta attualmente ben il 45% delle banconote attualmente in circolazione, il numero di suoi biglietti circolanti supera il totale complessivo di 5, 10 e 20  ed risulta essere quasi pari alle banconote di tutti i tagli messe in circolazione nel 2002, anno in cui venne messo in corso la moneta dell'Euro.
    E' pertanto evidente la fondamentale importanza di questa banconota nella nostra quotidiantà e l'importanza che la lotta alla sua falsificazione venga portata avanti nella maniera più decisa.

    Yves Mersch, membro del Comitato Esecutivo della Bce incaricato della sua presentazione, ha detto in una nota ufficiale le avanzatissime caratteristiche di sicurezza introdotte rendono sempre più la falsificazione dei biglietti dell'Euro, rendendo allo stesso tempo il sistema di pagamento tramite contante ancora affidabile all'interno della Eurozona.

    Ma nonostante sia sempre più complicato produrre banconote false, risulta essere sempre più fondamentale affidarsi ad un sistema di controllo automatico, affidabile ed efficace, come può essere un rilevatore di banconote false certificato 100% dalla Banca Centrale Europea, come lo il nostro Detectalia D7+. Fondamentale è anche che sia aggiornabile alle nuove banconote che nel tempo andranno a sostituire quelle attualmente in circolazione, caratteristiche che renderanno il vostro acquisto sicuro e duraturo nel tempo.

    Grazie ai sofisticati sistemi adottati contro la falsifizacione della nuova banconota da 50 euro, sarà non solo più difficoltoso produrre banconote false, ma anche riuscire a produrre verifica banconote in grado di garantire una lettura efficace e completa delle banconote passate. Il nostro Detectalia D7+ vi permette tutto ciò, realizzando contemporaneamente ben 7 controlli, compreso quello della corrispondenza del colore agli standard previsti.

    Salva

    Salva

  • Presentata la nuova banconota da 20 euro

    La nuova banconota da 20 euro Presentata la nuova banconota da 20 euro in emissione il 25 novembre 2015

    Oggi pomeriggio presso la sede della Banca Centrale europea è stata ufficialmente presentata da governatore Mario Draghi la nuova banconota da 20 euro, che prosegue la serie denominata Europa e di cui sono già state emesse quelle di tagli da 5 e 10 euro; l'immissione ufficale nei paesi dell'Eurozona avverrà il 25 novembre 2015.

    Come quelle precedenti, anche questa banconota riporta il cosiddetto "numero verde

    smeraldo", cioè la presenza del valore della banconota stessa in uno speciale inchiostro cangiante tra il verde ed il blu una volta che la banconota stessa viene girata.
    Oltre a questo è stato anche introdotto un nuovo sistema di controllo che è stato denominato la "finestra con ritratto", cioè un disegno riportante all'interno di una finestra il ritratto della mitologico della dea che dà il nuova alla nuova serie e che sarà visibile guardando la banconota in controluce da entrambi i lati.

    Per Mario Draghi l'introduzione di questo nuovo sistema di verifica dell'autenticità della banconote "costituisce un'autentica innovazione nel settore della tecnologia delle banconote, frutto del lavoro svolto dall'Eurosistema affinché i biglietti in euro restino difficili da falsificare. Questo traguardo rafforzerà la fiducia riposta nelle banconote dai 338 milioni di cittadini che le utilizzano in tutta l'area dell'euro".

    Un grafico mostra il numero di banconote false ritirate in Italia dal 2002 al 2014, 24 febbraio 2015. In netto aumento il numero della banconote false sequestrate negli ultimi anni

    La "finestra con ritratto" si è resa necessaria essendo la banconota da 20 euro, secondo i dati rilasciati dalla BCE negli anni precedenti e di cui l'Italia tristemenete il primato nella contraffazione, la più contraffatta tra tutti i tagli dell'Euro e nonostante negli ultimamente il nostro paese sia stato innondato da banconote false da 100 euro.

    L'annuncio di questa novità con tanto anticipo permetterà ai fabbricanti di apparecchiature per il trattamento del denaro, come Detectalia Italia, di adeguare i propri prodotti con adeguato anticipo, permettendo di mantenere sempre aggiornato il proprio rilevatore di banconote o il proprio contabanconote ed in grado di riconoscere con assoluta certezza la presenza di banconote contraffatte.
    Aggiornare le nostre macchine è molto semplice e sempre troverete un nostro esperto pronto ad assistervi in ogni momento.

  • Sequestro della GF grazie a rilevatore di banconote

    Banconote false da 100 euroMalpensa, Busto Arsizio (VA) - La Guardia di Finanza dell'aeroporto milanese della Malpensa, grazie ad un rilevatore di banconote false elettronico,  ha potuto effettuare nella giornata di ieri 17 Dicembre un maxi-sequestro di valuta contraffatta: si trattava di ben 16mila euro del taglio di 50 e 100 euro in banconote false di ottima fattura.

    A portatrli con sè era un passeggero nigeriano residente regolarmente in Spagna diretto verso Laos (Nigeria) a cui sono state ritrovate nel bagaglio a mano delle banconote, in seguito al controllo effettuato risultate false, per un totale di € 16.180.

    L'uomo è stato denunciato alla procura di Busto Arsizio (VA).

    Un'altra volta uno strumento elettronico di ottima qualità e certificato dalla BCE ha permesso alle forze dell'ordine di portare a termine un'operazione di sequestro. Fidarsi delle proprie conoscenze o del proprio intuito non è mai sufficiente.

  • Ancora tante banconote false!

    Negli ultimi mesi sembra che l’unica produzione che aumenti sensibilmente sia quella delle banconote false. Infatti il recente sequestro di ingenti quantitativi di banconote fa pensare che la crisi diminuisca le vendite ma non lo smercio delle banconote false.

    È di questi giorni il sequestro in un piccolo locale del napoletano (sembra addirittura di una cantina di 4 mq) di ben 23 milioni di euro di banconote da 50 e 100 euro di una perfetta fattura.

    Padre e figlio stavano per immettere sul mercato una mole imponente di banconote false che sarebbero state spacciate in molte attività commerciali non in grado di riconoscere facilmente la veridicità delle stesse.

  • Primato italiano nella contraffazione di banconote

    Nonostante siamo passati molti anni dal film "La banda degli onesti" con Totò e Peppino de Filippo, sembra che nulla sia cambiato rispetto a quei tempi. Infatti l'Italia rimane rimane il paese degli "artisti" nella contraffazione di banconote.

    L'anno 2013 infatti ha segnato il record assoluto  con il numero di 1,67 milioni di banconote false sequestrate dalle forze dell'ordine, per un totale di ben 84 milioni di euro. Questo è quanto risulta dal Rapporto ufficiale del Ministero dell'Economia ed in seguito riportato da un articolo del Sole 24ore online.

    Certamente una grossa parte di queste banconote è rappresentata da quelle sequestrate durante la maxioperazione del dicembre scorso, che ha portato alla scoperta in provincia di Biella di banconote contraffatte per un totale di ben 77,5 milioni di euro tutte in banconote da 50 euro, e che potrebbe far pensare ad un semplice "caso", ma invece guardando bene i dati, risulta chiaro come il trend sembra essere iniziato a partire dall'anno precedente.
    Infatti nel corso gli undici mesi precedenti del 2013 si era  registrato un aumento del 90% nelle quantità sequestrate di banconote false, incremento che inoltre risulta essere superiore addirittura del 73% in più rispetto a tutto l'anno 2012.
    Ma la novità che più salta all'occhio è che oltre alle classiche banconote da 20 e 50 euro di fabbricazione italiana e quelle da 100 e 200 euro di fabbricazione bulgara, ora anche le banconote da 5 euro sembra risultare interessanti per i falsari. Infatti, nonostante siano state immesse solo a maggio dell'anno scorso, ne sono già state sequestrate 132 tra Isole maggiori e Nord Ovest.

    Come avevamo già segnalato nel nostro precedente articolo Le migliori banconote false sono italiane e bulgare, la qualità dei nostri falsari risulta essere la migliore a livello europeo, triste primato dell'italia.
    A questo poi si deve poi aggiungere che la grande maggioranza dei numeri di serie riscontrati durante i vari sequestri effettuati a livello europeo riportava il codice alfanumerico identificativo dell'Italia, dato però indica necessariamente che le banconote vengano prodotte nostro nel nosro paese, vista l'abitudine dei falsari di usare diversi codici con il fine di rendere più difficile capirne la proveninenza.

    I dati come sempre sembrano confermare la assoluta necessità di dotarsi di apparecchi verifica banconote di qualità e certificati dalla Banca Centrale Europea. Vi consigliamo di verificare l'effettiva presenta degli apparecchi nelle liste ufficiali messe a disposizione dalla BCE.

Oggetti 1 a 5 di 6 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2